Il settore farmaceutico si sta caratterizzando per una previsione futura di crescita importante, le aziende stanno quindi ottimizzando la propria produzione e si trovano a dover affrontare cambiamenti anche per quanto riguarda la supply chain

Per la natura stessa dei prodotti farmaceutici, il loro stoccaggio e la loro distribuzione richiede condizioni speciali e controllate. Esistono infatti direttive e norme europee in merito che vanno obbligatoriamente seguite, come la GDP (Good Distribution Practises) che elenca le linee guida ed i requisiti base per le aree logistiche e lavorative farmaceutiche. 

In Task forniamo soluzioni innovative che rispondono sia alle singole e specifiche necessità delle aziende sia alle norme generali che regolano la gestione della produzione e della logistica nel settore pharma.

Una delle necessità principali per le aziende che operano nel settore farmaceutico riguarda la gestione della tracciabilità e rintracciabilità dei lotti all'interno della filiera di produzione, per garantire l'unicità del prodotto.

Quando si parla di tracciabilità ci si riferisce ai percorsi a monte e a valle della filiera, per i quali è fondamentale che ci sia la registrazione di tutti i lotti e che vengano assegnati codici prodotto durante ogni fase del processo per i singoli componenti fino al prodotto finito.  

Per rintracciabilità si intende, invece, la possibilità di ricostruire a ritroso del processo produttivo: dal prodotto finito ai singoli componenti, materie prime e tutta la documentazione precedentemente raccolta. 

Riassumendo, questa necessità si può descrivere con i seguenti punti: 

    • Gestione dello stato di avanzamento della produzione (registrazione e verifica in tempo reale);
    • Gestione dell'abbinamento del lotto di produzione con il materiale di consumo;
    • Garantire la tracciabilità dei lotti all'interno della filiera di produzione, dalla gestione delle materie prime ai semilavorati, fino all'uscita dal magazzino del prodotto finito e confezionato. E, a ritroso, ricostruire il processo inverso.

Si aggiungono poi nel settore farmaceutico anche esigenze tecniche specifiche: è fondamentale lavorare con strumenti che possano resistere a vapori, prodotti aggressivi, caratteristiche tipiche degli ambienti di lavoro del settore Pharma.

Task mette a disposizione componenti per la produzione, gestione ed organizzazione aziendale specificatamente pensati e al 100% adatti al farmaceutico: 

  • Etichette RFID: certificate per tutti gli ambienti di sanificazione con rivestimenti antimicrobici che limitano la proliferazione di agenti patogeni, e sono più resistenti alla corrosione rispetto ad un rivestimento normale ed ha un’alta tolleranza verso qualsiasi tipo di disinfettante.
  • Marcatura laser, nello specifico la linea Arex, per codici a barre permanenti, non influenzati da sostanze chimiche aggressive e sterilizzanti.
  • Scanner, come GryphonPowerScan e mobile PC specifici per il settore Pharma, con custodie progettate per resistere alla pulizia e sterilizzazione quotidiana con prodotti specifici contro germi e batteri. 

Scopri di più sulle applicazioni industriali dei barcode, su come vengono utilizzati per tracciare prodotti, ma anche i semilavorati sia esternamente all’azienda, quindi nella cosiddetta Supply Chain che all’interno della produzione (intralogistica) o per verifiche di congruenza in produzione. 

Così come in altri settori, è fondamentale anche nel settore della produzione e distribuzione dei farmaci garantire la sicurezza per l'operatore all'interno della linea produttiva e la sicurezza di movimentazione merci.

laser scanner ad esempio consentono un arresto sicuro delle parti in movimento all’interno di un impianto poiché rilevano tutti gli oggetti presenti nell’area di lavoro. Questa tipologia di dispositivo ha un grado di sicurezza certificabile pari al livello D, quindi compatibili con la messa in sicurezza anche di veicoli autoguidati. 

Le barriere di sicurezza multiraggio sono un altro utilissimo sistema, composto da emettitore e ricevitore, che consente l’arresto forzato delle macchine in caso di pericolo

Poli produttivi all'avanguardia, come possono essere quelli del settore pharma, possono essere caratterizzati infatti da un alto livello di automazione ed è fondamentale poter garantire la sicurezza di tutti, perché vi possono essere anche ostacoli in movimento, anche autoguidati. 

Importantissima in questo settore anche la gestione della sicurezza nelle aree pericolose, quindi è necessario disporre di modalità di accesso esclusivamente per persone autorizzate. 

Tutti i nostri progetti per automatizzare impianti produttivi seguono e sono ovviamente conformi alla Direttiva Macchine (2006/42/CE e successive modifiche). 

Raccolta dati di produzione per diagnostica, monitoraggio (riduzione degli scarti, prevenzione dei fermi macchina, ecc) sono tutte necessità comuni a molti settori, tra cui sicuramente anche il farmaceutico. 

Lo sviluppo così importante di questo settore non sarebbe possibile ovviamente se le aziende non lavorassero in ottica di Industry 4.0, con sistemi di automazione industriale sempre più evoluti, tra cui ad esempio la tecnologia IO-Link (standard IEC 61131-9), ovvero un protocollo aperto, che consente una comunicazione punto a punto per mettere in connessione un sistema IO compatibile e un dispositivo sul campo. Questo ovviamente si traduce in una disponibilità maggiore di dati e soprattutto la possibilità della diagnostica avanzata fondamentale nel pharma, ma anche la configurazione e il monitoraggio da remoto. Tutte peculiarità che da una parte consentono di automatizzare la produzione ma anche di ridurre i costi. 

Chi lavora in questo settore sa che il controllo e la verifica dell’integrità del prodotto non possono essere trascurati. Nello specifico parliamo di: 

  • Rilevazione e verifica corretta etichettatura
  • Presenza/assenza data di scadenza e lotto
  • Ispezione sigilli di sicurezza / integrità di prodotto

Per tale verifica e per la verifica anche della presenza dei dati di tracciabilità, possono essere utilizzati i sistemi di visione artificiale. In questo articolo abbiamo analizzato questo prodotto e specificato i vari suoi utilizzi: Cos’è un dispositivo di visione artificiale.